14/01/2011
PHISHING, NON ABBOCCARE!!
Il termine deriva da una deformazione del verbo inglese “to fish” che significa “pescare”; la traduzione piu’ idonea potrebbe essere “gettare l’esca".
Il “phishing” consiste nell’invio di una mail  da parte di un truffatore ad un certo numero di utenti. Il messaggio sembra provenire dalla banca, talvolta ne riporta anche il logo e in alcuni casi c’è un collegamento ad un “link” che sembra essere il sito della banca.
L’intento è quello di far rispondere al messaggio, di aprire l’allegato e di collegarsi al ”link” del sito riportato, scrivendo dati riservati (password, coordinate bancarie, numero carta di credito, ecc.).
Pertanto
  • NON rispondere ad alcuna e-mail che chiede dati riservati,
  • NON aprire gli allegati
  • NON collegarsi al “link” evidenziato.
Prima di digitare qualsiasi dato personale su internet verificare se il sito è garantito dal certificato di protezione rappresentato da un “luchetto giallo”; se presente, questo simbolo indica che il sito è protetto da un sistema di crittografia.
Si consiglia anche di far attivare il sistema di avviso “sms alert” sulle carte di credito e di debito per segnalare l’utilizzo delle stesse.
Area prodotti-iniziative
EASY4
BE YOUNG BE EASY

EASY4STUDY NUOVO