07/05/2012 Bcc Sesto San Giovanni
NUOVE MISURE PER IL CREDITO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

La nostra Banca ha aderito all’Accordo sottoscritto lo scorso 28 febbraio tra il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il Ministero dello Sviluppo Economico, l’ABI e le altre associazioni di rappresentanza delle imprese per assicurare la disponibilità di adeguate risorse finanziarie alle piccole e medie imprese (PMI) che, pur registrando tensioni sul fronte della liquidità, presentano comunque prospettive economiche positive.

L’Accordo ripropone misure analoghe a quelle già messe a disposizione delle PMI con l’Avviso comune del 3 agosto 2009 e l’Accordo per il credito alle Pmi del 16 febbraio 2011 e prevede, in particolare, i seguenti interventi:
 
a)      sospensione per 12 mesi della quota capitale delle rate di mutuo, anche se perfezionate tramite il rilascio di cambiali;
b)     sospensione per 12 ovvero 6 mesi della quota capitale dei canoni di operazioni di leasing, rispettivamente immobiliare e mobiliare;
c)     allungamento della durata dei mutui per un massimo del 100% della durata residua del piano di ammortamento e comunque non oltre 2 anni per i mutui chirografari e 3 anni per quelli ipotecari;
d)     allungamento fino a 270 giorni delle scadenze delle anticipazioni bancarie su crediti per i quali si siano registrati insoluti di pagamento.
 
I requisiti per l’appartenenza alla categoria delle piccole e medie imprese, sono i seguenti: avere meno di 250 occupanti e avere un fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro, o un totale di bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro.
Possono essere ammesse alle “misure” indicate ai precedenti punti, le PMI che, al momento della presentazione della domanda, non abbiano posizioni debitorie classificate dalla Banca come “sofferenze”, “partite incagliate”, “esposizioni ristrutturate” o “esposizioni scadute/sconfinanti” da oltre 90 giorni, né procedure esecutive in corso. Le richieste NON potranno riguardare finanziamenti che hanno già beneficiato di analoghe facilitazioni.
Le operazioni di sospensione e/o allungamento sono realizzate allo stesso tasso d’interesse previsto dal contratto originario.
Area prodotti-iniziative
EASY4
BE YOUNG BE EASY

EASY4STUDY NUOVO