09/05/2017
PROPOSTA DI MODIFICA UNILATERALE
RELATIVA AL CONTRATTO DI
DEPOSITO A RISPARMIO – AL PORTATORE

 

PROPOSTA DI MODIFICA UNILATERALE DEL CONTRATTO

 
Ai sensi dell’art. 118 del D.Lgs. 1.9.1993, n. 385 e delle norme contrattuali, Le/Vi comunichiamo le modifiche che saranno apportate alle condizioni economiche e contrattuali che regolano il rapporto in oggetto, con la rispettiva data di decorrenza. Precisiamo che le variazioni a Lei/Voi sfavorevoli sono evidenziate in neretto. Entro la data di decorrenza della variazione è Suo/Vostro diritto recedere dal contratto senza spese ed ottenere, in sede di liquidazione, l’applicazione delle condizioni praticate al momento del recesso. In mancanza di recesso entro il predetto termine, le modifiche si intendono approvate.
Giustificato motivo: a seguito dell’aumento delle tariffe postali e dell’accresciuto livello dei costi di produzione, tra l’altro legato all’andamento del costo del lavoro; si ritiene opportuno sottolineare a questo proposito che, la Banca, non ha posto in essere variazioni della componente di spesa dal 2013, mentre  le tariffe postali hanno nel frattempo subìto 2 aumenti (complessivamente da 0,60 € e 0,95€).
CONDIZIONI ECONOMICHE
SPESE MASSIME
Voce
 
Decorrenza nuova condizione
Spese per altre comunicazioni
1,50 €
10/07/2017